Giornata della memoria: 27 gennaio 2021

Giornata della memoria: 27 gennaio 2021

«La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati»

Nel corso della giornata di mercoledì 27 gennaio la playlist di “Musiche per non dimenticare”, curata dalla Banda Musicale di Morro d’Alba, risuonerà in filodiffusione lungo il camminamento “La Scarpa”. La memoria di quello che è successo non deve morire perché simili eventi non possano più accadere!

“L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dall’altra parte: succede anche oggi verso il razzismo e altri orrori del mondo. La memoria vale proprio come vaccino contro l’indifferenza”. (Liliana Segre)