Chiusura al pubblico Cimitero

Chiusura al pubblico Cimitero

prot_par 0001321 del 23-03-2020 – documento ordinanza 33 cimitero

OGGETTO: MISURE PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19. DISPOSIZIONI RELATIVE AL CIMITERO COMUNALE

IL SINDACO
VISTE le seguenti disposizioni:
– D.L. 23 febbraio 2020, n. 6, recante “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
– D.P.C.M. del 23/02/2020, recante “Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
– D.P.C.M. del 25/02/2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
– D.P.C.M. del 01/03/2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
– D.P.C.M. del 04/03/2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;
– D.P.C.M. del 08/03/2020, recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;
– D.P.C.M. del 09/03/2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;
– D.P.C.M. dell’11/03/2020 recante “Ulteriori disposizioni attuative del decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale”;
DATO atto che nel dpcm dell’ 8 marzo 2020, si dispongono, tra l’altro, le seguenti misure di prevenzione di carattere generale: “di evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori di cui al presente articolo, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti per motivi di salute;”;
Visto il DPCM del 22 marzo 2020;
CONSIDERATO che i dpcm sopra richiamati hanno come obiettivo di carattere generale evitare il formarsi di assembramenti di persone e, più in generale, evitare ogni occasione di possibile contagio che non sia riconducibile a esigenze specifiche o ad uno stato di necessità;
CONSIDERATO che, in relazione alle specifiche funzioni e attività del Comune di Morro D’Alba e allo specifico stato di evoluzione del contagio, si ritiene indispensabile adottare misure coerenti con la impostazione e gli obiettivi delle norme citate, nel rispetto del limite posto dall’articolo 35, del d.l. 2 marzo 2020, n. 9;

CONSTATATO che all’interno del territorio comunale vi sono luoghi dove si formano assembramenti e non viene rispettata la distanza interpersonale di almeno un metro e ritenuto necessario adottare iniziative per contrastare e contenere il diffondersi del COVID- 19;
PRESO atto dell’evolversi della situazione epidemiologica e del carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia, del rapido incremento dei casi sul territorio della Regione Marche;
RICHIAMATA la propria ordinanza n. 31 del 12/03/2020 con la quale sono state disposte misure relativamente alla scuola dell’infanzia, alle attività sportive e ricreative e al commercio ambulante nel territorio comunale;
RITENUTO ora necessario integrare la propria ordinanza n.31/2020 disponendo la chiusura al pubblico fino al giorno 3 aprile anche del Cimitero Comunale, fatte salve per le operazioni cimiteriali urgenti di tumulazione ed inumazione, per le stesse ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica:
VISTO l’articolo 50, comma 5, del T.U.E.L. di cui al D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267;
ORDINA
la chiusura al pubblico fino al giorno 3 aprile del Cimitero Comunale di Morro D’Alba, fatte salve per le operazioni cimiteriali urgenti di tumulazione ed inumazione;
DISPONE
-la trasmissione della presente ordinanza:
– alla Ditta Service One s.r.l. con sede in C.da Ferretti, 27, Castorano (AP), attuale aggiudicataria del servizio di custodia e gestione del cimitero comunale;
– all’Ufficio di Polizia Locale, affinché provveda alla vigilanza per l’esatta osservanza di quanto disposto;
-la pubblicazione dell’ordinanza all’Albo Pretorio comunale telematico.
Si avverte che, contro la presente Ordinanza, chiunque ne abbia interesse potrà ricorrere per motivi di legittimità al T.A.R. Marche entro 60 giorni, nei termini e nei modi previsti dall’articolo 2 della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, ovvero proporre ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla data di pubblicazione del presente atto.
Morro D’Alba, lì 23 marzo 2020
Il Sindaco
Enrico Ciarimboli